20 Mar
Tindaya la montagna sacra e magica di Fuerteventura

Tindaya la montagna sacra e magica di Fuerteventura

Sentieri e paesaggi misteriosi raccontano l'impronta magica della tolleranza. 
Tindaya è cultura, storia, magia e natura. Monumento naturale degno di rispetto e di ricerca per capire il passato di questa terra che tutt'ora conserva un'energia magnetica, è uno degli angoli di meditazione e pace dove arte e natura si incontrano.
Da sempre un luogo di culto per gli antichi Mahos, indigeni dell'isola, 
che consideravano Tindaya una montagna sacra alla quale attribuire poteri magici, così come dimostrano le oltre 300 incisioni trovate a forma di piede chiamate podomorfos.
Visibile da quasi ovunque nel nord dell'isola, Tindaya è uno dei punti più caratteristici di Fuerteventura, per il suo valore storico ed archeologico.
 Impronte magiche ad ovest.
Di grande valore archeologico i podomorfos sono posizionate verso ovest.
La scoperta di queste strane orme risale solo al 1978, il loro significato 
pare sia di rituale praticato una volta raggiunta l'età adulta e di allontanare i maligno, anche questo in verità fa parte del mistero. 
Dalla cima di Tindaya , in una giornata limpida è possibile vedere il Teide il vulcano di Tenerife che i vecchi abitanti di Tindaya consideravano residenza del diavolo e tutti i podomorfos sono orientati in questa  direzione. 
Dove si trova.
La montagna di Tindaya  alta 400 metri e scolpita dal passare del tempo,  si trova a nordest di Fuerteventura vicino a La Oliva e spicca nel paesaggio molto arido e piatto dell'isola, il paesaggio che circonda la sacra montagna è intriso di tranquillità e di mistero. Sulla cresta sud occidentale di Tindaya si può trovare un percorso che permette ai visitatori di conoscere da vicino ed apprezzare la bellezza dei suoi colori. 
La grande scultura in omaggio alla tolleranza di Eduardo Chillida
Tindaya è nota anche per il grande progetto, mai realizzato e di grande discussione, dell'artista contemporaneo Eduardo Chillida, che plasmò l'idea di una "grande scultura per la tolleranza", un grande spazio dove ci si sente più piccoli di quello che pensiamo di essere e più tolleranti gli uni verso gli alti in un luogo di tolleranza, il progetto è conosciuto come  Progetto Monumentale della Montagna di Tindaya. 

 

about the author

Antonio

Related items